• Libri e DVD

Attraverso lo schermo: Corrado Farina

Attraverso lo schermo: Corrado Farina

E’ il mese di giugno 2016. Un amico comune mi fa sapere  che Corrado Farina ha terminato il suo ultimo libro. E’ una specie di autobiografia o se preferite, la biografia di un cinefilo.  Telefono a Corrado perché trovo l’idea molto bella. Lui mi fa sapere di avermi citato 13 volte. Io gli minaccio gli avvocati, dopo aver letto il libro, naturalmente. Poi, le solite promesse. Ci sentiamo,  perché stiamo mesi senza parlarci e bisogna rimediare a questo comportamento che sa di negligenza, di stupida indifferenza in particolare per due persone come noi che hanno diviso tanto nel lavoro. Lui artista, io artigiano. Due modi diversi di vedere ed intendere il cinema ma uniti da un profondo amore  per lo schermo, per il buio in sala, per il rumore che segnala l’ingresso del sonoro e l’inizio del sogno. Giuriamo di sentirci presto. Attacco.

Quella sarà l’ultima volta che parlo a Corrado.

Il successivo  11 di luglio, il figlio Alberto mi fa sapere che suo padre non è più fra di noi. E di lui, dei nostri sogni in comune, delle nostre battaglie.

In comune resta solo questo libro:  Attraverso lo schermo dove le tredici citazioni sono tanti coraggiosi e onesti  pezzi di vita vissuta e dove il testo, nel suo complesso è il meraviglioso, coraggioso atto di confessione di una persona che non ha esitato a mostrarsi e a mostrare i punti deboli, le vittorie e le sconfitte di una vita dedicata interamente al cinema senza timore di essere giudicato fragile o indifeso e,  qualche volta, essere annoverato fra i perdenti.

Attraverso lo schermo è un libro che non si legge ma che  si ascolta. Si sta seduti in un giardino, su una panchina e si ascolta Corrado raccontare una vita intera di cinema, dove idee, fatti,  sogni si legano gli uni agli altri senza interruzione, senza sentirlo dire “ Dov’ero rimasto? ”  perché tutto è conseguenza del narrato nella pagina precedente ed  avrà  un senso nella pagina successiva.  Se amate il cinema, ascoltate  questo libro che è anche un lunga lezione di vita vissuta e una raccomandazione per chi desidera intraprendere una qualunque carriera nel mondo della cinematografia.

E non pensate che io voglia fare della pubblicità a buon mercato. Scrivo queste note perché è quello che avrei voluto dire all’autore e che  non potrò più fare se non in questo piccolo modo ma che Corrado, sono sicuro, avrebbe apprezzato. Per questo Corrado, ti dico grazie. Per averti conosciuto, per avermi chiesto di lavorare con te e per aver scritto un libro dove, attraverso lo schermo è ancora possibile sapere della tua anima e e tanto  della tua amante, il cinema, come confessi nell’ultima pagina.







  • Anno edizione: 2016
  • Pagine: 320 p. , Brossura
  • € 13,60
  • EAN: 9788876066139

Inserisci un commento

Modulo di inserimento